Sab. Nov 26th, 2022
bartolomeo berrino

“Ciao sono Bartolomeo, per gli amici Bart, ho 33 anni e sono su una sedia con difficoltà nel parlare e non ho amici, se non quelli conosciuti qui e mi fa piacere e mi rendete felice quando rispondete ai miei stupidi e malinconici tweet”.

E’ questo uno dei tweet pubblicati da Bartolomeo Berrino, sviluppatore di applicazioni per smartphone e web designer, che sta facendo commuovere il popolo di Twitter. Bartolomeo, infatti, è tetraplegico, come rivela lui stesso nella descrizione del suo profilo Twitter.

Bart ha anche un suo sito personale dove rivela diversi aspetti della sua vita privata. Il 33enne è nato a Savona e si è laureato presso il DISI dell’Università degli Studi di Genova. Nel corso degli anni ha sviluppato una passione sempre più intensa per il PC, cominciata già durante il periodo nelle scuole medie e proseguita poi alle superiori.

Nell’ultimo periodo Bartolomeo si è concentrato sullo sviluppo di programmi per le piattaforme mobili come Android, iOS e Windows Phone che possano essere utilizzati da tutti.

Il 33enne ha quindi scelto di raccontare la sua vita professionale senza tralasciare nulla della sua condizione, anche mettendo in luce gli aspetti più tristi. “Mi sono dovuto sorbire un film romantico, li detesto visto che non avrò mai la possibilità di trovare qualcuna che provi qualcosa per il sottoscritto”, ha scritto Bart in un altro tweet.

In molti fanno coraggio allo sviluppatore, convinti che prima o poi anche per lui arriverà la felicità. “Conosco persone più o meno disabili che hanno trovato una vera compagnia e anche l’amore. Non dare nulla per scontato e vivi”, si legge in un commento. Anche un altro follower fa coraggio a Berrino: “Ciao Bart, non preoccuparti, l’amore arriva quando meno te lo aspetti”.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram


Di roberto