Mer. Lug 6th, 2022

Ecco chi è Pavel Sfera, l’uomo scambiato per Bono Vox degli U2 a Bologna

Bono Vox, 62 anni, frontman degli U2 starebbe risalendo verso l’Irlanda dopo le vacanze in Puglia e qualcuno l’avrebbe avvistato a Bologna nel bar Venezia, locale di Via Andrea Costa. Incredibimente quel luogo e lo stesso barista è diventato noto per aver ospitato la grande rockstar e scattato un selfie diventato subito virale. E’ giunta una “spiacevole” sorpresa per i fan: l’uomo non era affatto Bono Vox degli U2, ma un sosia.

Si chiama Pavel Sfera, attore di origine serba, e ha costruito una carriera proprio sull’incredibile assomiglianza con i cantante irlandese sul sito Bonodouble: il doppio/sosia di Bono, appunto. Pavel si trovava a Bologna per trovare degli amici dopo una missione umanitaria al confine tra Romania e Ucraina. Intervistato da Repubblica, l’attore ha raccontato: “Alcuni amici bolognesi mi hanno detto di venire qua, non venivo da 13 anni e credo che mi fermerò per due settimane. La missione e’ stata complicata. Perché ci sono persone che fuggono dalla guerra e diventano rifugiati scappando verso altri Paesi“. Pavel ha inoltre confermato che non è la prima volta che veniva scambiato per Bono Vox: “Capita spesso. Non è la prima volta e accade regolarmente. Una volta, nei primi anni 2000, c’è cascato anche il presidente dell’Irlanda”. Infine, il sosia ha chiosato che probabilmente suonerà dal vivo al Café dei Musici di Strada Maggiore.

E i baristi del bar Venezia come ci sono rimasti? ” L‘abbiamo presa molto bene, anche se un po’ stupiti dal tam tam sui social-ha raccontato Simona a Bologna Today- Di vip da qui ne sono passati, ma devo dire che tutti i nostri clienti sono fantastici, a prescindere dal loro grado di notorietà. Insomma, una sorpresa inaspettata che ha strappato anche qualche sorriso.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui