Gio. Dic 8th, 2022

Se si pensa a Terence Hill vengono in mente immediatamente due cose: gli storici film con Bud Spencer e la sua interpretazione più che decennale del sacerdote investigativo più famoso della televisione italiana: Don Matteo. 

Terence Hill è estremamente geloso della sua vita privata e di quella della sua famiglia, specialmente dopo il tragico lutto per Ross, che è morto in un drammatico incidente stradale a soli 16 anni. Andiamo a scoprire la storia dei figli dell’attore.

Chi è Jess Hill

Il primo figlio di Terence è Jess Girotti, in art Hill. Nato dalla relazione con Lori Zwicklbauer a Los Angeles il 7 novembre 1969. Segno zodiacale Scorpione, Jess somiglia molto al padre. Attore e produttore proprio come Terence, Jess si è avvicinato come è comprensibile al cinema fin da bambino. Quando aveva soltanto tre anni ha avuto una piccola parte nello storico ‘Lo chiamavano Trinità’ e successivamente in ‘Il mio nome è Nessuno’. Ha scritto e diretto qualche episodio delle miniserie western ‘Doc West’ nel 2009. Nel 2018 ha prodotto ‘Il mio nome è Thomas’, l’ultimo film scritto, diretto e interpretato dal padre e dedicato a Bud Spencer. Ha un figlio di nome William Girotti.

Ross Hill, tragicamente scomparso

Il secondo figlio di Terence e Lori era, invece, Ross Girotti, nato a Monaco di Baviera l’11 aprile 1973 dove la coppia lo aveva adottato. Appassionato di sport e di cinema, Ross giocava a football e praticava il canottaggio. Come il fratello maggiore, aveva iniziato ad avvicinarsi al mondo del cinema: nel 1983 e nel 1987 aveva avuto piccole parti nel ‘Don Camillo’ diretto da Terence Hill e in ‘Renegade – Un osso troppo duro’ diretto da Enzo Barboni. Ross stava per interpretare Billy the Kid in ‘Lucky Luke’, la serie basata sull’omonimo fumetto, diretta e interpretata dal padre. Ma non è mai potuto accadere perché la sera del 30 gennaio 1990 la macchina che guidava scivolò su una lastra di ghiaccio e si schiantò contro un albero, uccidendo non solo lui ma anche il suo amico Kevin Lehmann a soli 16 anni.

La morte di Ross ha causato a Terence Hill un periodo di depressione che lo ha perfino costretto a ritirarsi a lungo dalle scene.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram


Di C.F.