Dom. Set 25th, 2022
piotta zanello

E’ stato lo stesso Tommaso Zanello, in arte Piotta, ad annunciare quello che per l’artista è uno dei dolori più grandi di tutta la sua vita. All’età di 59 anni è infatti venuto a mancare suo fratello Fabio: le cause del decesso non sono state rese note. Zanello è morto i primi di agosto, ma il rapper romano ha voluto parlarne pubblicamente solo ora.

Piotta ha pubblicato un post su Facebook con parole di enorme affetto per il fratello deceduto. “Per molti eri il Professore. Per tutti eri Fabio. Solo per me eri il mio fratellone. Fai buon viaggio attraverso il Bardo. Con tutto l’amore che posso!”, scrive Piotta.

L’artista prosegue citando un passaggio del libro ‘Testi tibetani sul viaggio dopo la morte’, curato proprio da Fabio Zanello. “Prima la terra si dissolve in acqua, l’acqua poi si dissolve in fuoco. Il fuoco si dissolve nell’aria, e l’aria poi si dissolve nella coscienza. Quella stessa coscienza allora entra nella Chiara Luce”.

Nato a Roma nel 1963, Fabio Zanello si è poi laureato in Lettere alla Sapienza e ha portato avanti una serie di studi – sia in Italia che all’estero – sui testi di alcuni famosi scrittori, tra cui René Guénon, Ananda C. Coomaraswamy e Titus Burckhardt. Era stato proprio lui a dirigere la sceneggiatura del film Il segreto del giaguaro, uscito nel 2000, che vede protagonista suo fratello Tommaso.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di roberto