Gio. Dic 1st, 2022

Verrà ricordato per sempre come il “baffo” dei Ricchi e Poveri.

Fondatore, di fatto, dei Ricchi e Poveri (gruppo dal quale si era allontanato per un periodo, per dedicarsi alla famiglia – specialmente dopo lo shock della morte del figlio, di cui parleremo a breve) Franco Gatti è scomparso il 18 ottobre 2022, all’età di 80 anni.

Ma in questa sede non vogliamo parlare della cinquantennale carriera dell’artista soprannominato baffo da un grandissimo compianto come Franco Califano, bensì della sua vita privata e del suo legame con la moglie.

Chi è stata la mogle di Franco Gatti?

La donna che è stata accanto a Franco Gatti fino agli ultimi giorni è stata Stefania Picasso, moglie dell’artista cui era legata dal più classico dei colpi di fulmine.

Come raccontato a primaonline qualche giorno dopo la morte del marito:

“Ci siamo conosciuti perché Angelo, il collega di mio marito, abitava a Recco e io sono di Recco e ci siamo incontrati un giorno in casa di Angelo perché ero sua amica, ci siamo incontrati lì, a casa di Angelo. Ricordo che l’ho visto e ho detto, “io questo me lo sposo” poi ci ho messo sette anni, però poi alla fine ci siamo sposati…”.

Un matrimonio durato a lungo e che ha visto la nascita di due figli, Federica ed Alessio.

Secondo quanto riportato da diverse fonti online, Federica è un avvocato ed è a sua volta madre di due figli.

Al padre era molto legato, come da lei stessa raccontato: “Io ero molto affezionata a mio papà, passavamo molto tempo insieme soprattutto negli ultimi anni, è come lo descrivono tutti, una bellissima persona, umile, semplice, di cuore”.

Alessio, per la sua vicenda personale, ha rappresentato la parentesi più dura nella vita della coppia.

Il ragazzo è infatti scomparso nel 2013, quando aveva appena 23 anni.

Secondo quanto riportato, la causa della morte sembrerebbe essere stata un mix di alcol e droga, sebbene il baffo abbia sempre dichiarato: “Ho inculcato a mio figlio, fin da piccolo, la paura delle droghe, voglio sperare che Alessio sia morto per cause naturali e non per droga”.

Alla morte di Franco, il pensiero di Stefania non è potuto non andare al figlio.

Come richiarato a Pomeriggio Cinque dopo il funerale del marito:

“L’ultimo ricordo sono le parole che mi ha detto, il regalo più grande che potesse farmi: che mi ha amato e che mi amerà sempre e che mi ha amato tanto. Adesso ha raggiunto Alessio che è venuto a prenderlo e lo ha accompagnato nel passaggio”.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram