Gio. Nov 2nd, 2023

Parliamo di una delle più grandi artiste nella storia del pop.

E sebbene non publichi un album da quasi sei anni, ogni qual volta esca una notizia su di lei guadagna il centro dell’attenzione.

Parliamo di Rihanna, il cui ultimo album è del 2016 (Anti) e che è uscita per la prima volta in tutto questo tempo con un singolo lo scorso 28 ottobre con Lift Me Up, estratto dalla colonna sonora del film Black Panther: Wakanda Forever.

Il video (che vi proponiamo di seguito) è un tributo al compianto attore Chadwick Boseman, che ha recitato nel primo film della saga Black Panther ed è morto di cancro all’età di 43 anni nel 2020.

E per la colonna sonora dell’ultimo capitolo della saga Rihanna ha scritto anche un’altra canzone, chiamata Born Again.

Ma non siamo qui a parlare delle sue ultime due canzoni di Rihanna (giunte dopo il lunghissimo periodo sabbatico, che ha portato con sé anche il primo figlio – nato lo scorso febbraio) ma per l’ennesimo accordo multimilionario che la vede protagonista.

Rihanna ha infatti firmato un importante accordo con Apple per documentare il suo ritorno sul palco nel 2023, in occasione dello show dell’intervallo del Super Bowl, previsto per il prossimo 12 febbraio.

Le telecamere la seguiranno dietro le quinte e mostreranno la vita di Rihanna in quei giorni, testimoniando il doppio ruolo di artista e di madre.

Come raccontato da un insider riportato dal ‘The Sun’:

“C’è un’enorme attesa per tutto ciò che ha a che fare con Rihanna, soprattutto perché questo sarà il suo grande ritorno sul palco per la prima volta dopo anni. Verrà registrata durante le prove e gli incontri in vista della grande serata e darà un’idea di com’è veramente la sua vita ora che sta tornando a fare il pop come mamma. Rihanna ha una forza da non sottovalutare quando si tratta di musica e per questo Apple ha pagato milioni”.

Il prossimo Super Bowl si terrà presso lo State Farm Stadium, struttura da 63.000 posti a Glendale, in Arizona.

Non è la prima volta che a Rihanna viene proposto di cantare nell’intervallo del Super Bowl (che è normalmente un dei momenti più importanti della cultura nazional-popolare statunitense) ma mel 2019 la cantante aveva rifiutato in supporto del giocatore di football Colin Kaepernick.

Stavolta ci sarà e il suo show seguirà quelli di Dr Dre, Snoop Dogg, Kendrick Lamar, Eminem, Mary J Blige e 50 Cent (sul palco quest’anno) e di Madonna, Katy Perry e Lady Gaga (l’anno precedente).


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram