Gio. Nov 2nd, 2023

Narvik è una delle nuove aggiunte del catalogo Netflix. Si tratta di una pellicola che, come molte altre, ha in sottofondo il drammatico tema della guerra, in particolare la Seconda Guerra Mondiale. Nello specifico, si vuole raccontare la battaglia svoltasi a Narvik, porto situato a Nord della Norvegia, tra i tedeschi e gli Alleati. Si tratta di una storia vera?

Narvik – trama

Diretto da Erik Skjoldbærg, la storia si svolge nel 1940, e racconta della prima sconfitta inflitta ad Hitler. La vicenda viene vista tramite gli occhi dei due protagonisti, Gunnar (Carl Martin Eggesbø) e sua moglie Ingrid (Kristine Hartgen). Il primo è un soldato norvegese che torna in licenza a casa e durante la permanenza, non soltanto dovrà fare i conti con i problemi familiari (primo fra tutti il lavoro di sua moglie, interprete per il console inglese e per gli occupanti tedeschi) ma anche con una scelta importante: allearsi o meno con i soldati norvegesi contro le forze militari di Hitler.

Narvik – è una storia vera?

Narvik non narra propriamente una storia reale, infatti le vicende di Gunnar e Ingrid sono pura finzione. Ciò che c’è di vero è invece la battaglia di Narvik.

La cittadina, grazie alla sua posizione geografica era considerata un punto fondamentale da occupare in quanto vicina alle miniere svedesi di Kiruna dove veniva estratto il ferro necessario per gli armamenti tedeschi.

Nell’aprile del 1940 i tedeschi cercarono di conquistarla ma furono duramente sconfitti dai Norvegesi alleati con inglesi e francesi. Hitler subì la prima sconfitta a della Seconda guerra mondiale anche se Narvik venne rasa al suolo.

Nella pellicola si è cercato di riprodurre fedelmente il momento e soprattutto l’emotività legata all’evento attraverso gli occhi dei protagonisti.

Tuttavia la vittoria è durata poco e dopo due mesi di duri scontri a fuoco, i tedeschi sono riusciti ad avanzare e conquistare la città.

Una storia, quella di Narvik, che non viene quasi mai raccontata e che invece in questo nuovo prodotto riesce ad avere la sua speciale menzione. Sebbene il soldato Gunnar non sia mai esistito, la sua è in realtà una vicenda che ha riguardato molti soldati norvegesi, ritornati a casa con i traumi dal guerra, la quale sappiamo, è stata ed e’ancora in grado di lasciare ferite indelebili.

 


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram