Gio. Nov 2nd, 2023

Non siamo esperti di animali, ma quello che sembra un geko (o comunque un altro rettile) appare sdraiato, con le zampette tese, apparentemente morto.

Viene inquadrato un uomo, col volto evidentemente preoccupato, che prova frattanto a verificare le condizioni dell’animale, toccando la sua zampa tesa.

Sembra sia la conferma della sua morte.

Scrive al cellulare: “I messed up… Leon is dead” – “Ho fatto un casino… Leon è morto”.

“I can’t believe I survived”, sentiamo cantato in sottofondo. “Non posso credere sia sopravvissuto”.

Come per miracolo, Leon si ribalta e riprende vita.

Il protagonista di questa scenetta, quindi, si affretta a cancellare il messaggio.

“Unsend Messages. Relax, it’s iPhone”.

Quella che abbiamo appena provato araccontarvi è l’ultima pubblicità dell’iPhone, che sponsorizza simpaticamente questa nuova funzionalità (che in realtà altre app hanno da tempo – si veda Telegram).

In questa sede, vogliamo parlare della canzone di sottofondo, ché in molti si saranno integrati quale sia la (stilosissima) traccia in questione.

Si tratta di un pezzo uscito nel marzo del 2020, intitolato Alive, di Hanni El Khatib.

Hanni El Khatib è un artista americano classe ’81 che ha pubblicato il primo album nel 2011 (Will the Guns Come Out).

Come riportato dalla sua pagina Wikipedia in inglese, la sua musica è stata usata spesso come “colonna sonora”, tanto di pubblicità (dalla Converse alla Nike) quanto di serie tv, film e videogiochi.

In questo caso, dato il plot della pubblicit appena narrata, la canzone calza a pennello:

I can’t believe I survived!
It’s all around and upside down
I’m alive!
How can this be true?


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram