Gio. Nov 2nd, 2023

Gianni Berengo Gardin è stato un fotografo italiano nato a Santa Margherita Ligure nel 1930 e deceduto nel 2021 a Milano. È considerato uno dei più grandi fotografi italiani del XX secolo e ha documentato la vita e la cultura italiana attraverso le sue fotografie.

I lavori del fotografo

Gianni Berengo Gardin ha realizzato molti lavori nel corso della sua lunga carriera fotografica. Ha documentato la vita quotidiana in Italia, l’arte, l’architettura, il paesaggio, la religione, il lavoro, la politica e la società in generale. Berengo Gardin ha anche viaggiato in molte parti del mondo, fotografando paesaggi e culture lontane.

Tra i suoi lavori più noti ci sono “Venise des Italiens” (1965), “Uomini del lavoro” (1969), “Paesaggio italiano” (1981), “Ritratti” (1996), “Italia o Italia” (2001) e “Fotografie” (2007). Berengo Gardin ha anche collaborato con numerosi scrittori, tra cui Italo Calvino, Natalia Ginzburg e Leonardo Sciascia, realizzando le fotografie per le loro opere.

I reportage fotografici

Ha svolto una grande attività di reportage fotografico per importanti riviste italiane ed estere, come L’Espresso, Epoca, Life e Paris Match. Le sue fotografie sono state esposte in tutto il mondo, e sono state acquisite da importanti musei come il MoMA di New York e la Bibliothèque nationale de France di Parigi.

Il fotografo ha lavorato per importanti riviste come L’Espresso, Epoca e Il Mondo, e ha esposto le sue fotografie in tutto il mondo. Le sue opere sono state raccolte in numerosi libri fotografici e raccolte d’arte, e sono state acquisite da importanti musei come il MoMA di New York e la Bibliothèque nationale de France di Parigi.

Gli eredi di Gianni Berengo Gardin

Il fotografo italiano era coniugato con Marilena Pasquali, anch’essa fotografa, ma non è noto se avessero avuto insieme figli. Tuttavia, non è possibile escludere che Berengo Gardin abbia avuto figli o altri eredi da relazioni precedenti o da adozioni. In ogni caso, come nominate in precedenza, le informazioni sugli eredi dell’artista sono top secret, così come non si sa se abbia disposto con testamento dei suoi averi.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram