Mer. Nov 1st, 2023

Il genere horror è stato uno dei generi cinematografici più popolari per decenni. I film di questo genere sono caratterizzati da trame inquietanti, atmosfere cupe e inquietanti e spesso includono elementi di violenza, suspense e paura. Tuttavia, all’interno del genere horror ci sono molte sottocategorie, ognuna con la sua particolare enfasi e la  mappa che vi proponiamo in coda ci mostra quali sono le più conosciute. Prima però di lasciarvi al contenuto grafico, vogliamo scorprire alcune di queste sottocategorie insieme:

Gore Horror
Il gore horror è un sottogenere del cinema horror che si concentra sulla rappresentazione esplicita di violenza e sangue. Questi film spesso presentano uccisioni estreme e ferite grafiche, con l’intento di provocare orrore e disgusto nello spettatore. Un esempio di film gore horror è Hostel (2005), diretto da Eli Roth.

Psychological Horror
Il psychological horror è un sottogenere dell’horror che si concentra sulla psicologia dei personaggi e sulla loro percezione della realtà. Questi film spesso presentano trame complesse e disturbanti, e giocano con le paure e le ansie degli spettatori. Un esempio di film di psychological horror è Il Silenzio degli Innocenti (1991), diretto da Jonathan Demme.

Slasher Horror
Il slasher horror è un sottogenere dell’horror che si concentra sulle uccisioni di massa e sugli assassini seriali. Questi film spesso presentano protagonisti inseguiti da un assassino mascherato, che uccide le sue vittime in modo brutale e spesso inaspettato. Un esempio di film di slasher horror è Halloween (1978), diretto da John Carpenter.

Monster Horror
Il monster horror è un sottogenere dell’horror che si concentra su creature mostruose e spesso soprannaturali. Questi film spesso presentano mostri di ogni tipo, da zombie a creature marittime, che minacciano la vita degli esseri umani. Un esempio di film di monster horror è Alien (1979), diretto da Ridley Scott.

Zombie Horror
Il zombie horror è un sottogenere dell’horror che si concentra sugli zombie, creature non morte che si nutrono di esseri umani. Questi film spesso presentano un’apocalisse zombie, in cui gli esseri umani cercano di sopravvivere agli attacchi degli zombie. Un esempio di film di zombie horror è La notte dei morti viventi (1968), diretto da George A. Romero.

Paranormal Horror
Il paranormal horror è un sottogenere dell’horror che si concentra su eventi paranormali e soprannaturali. Questi film spesso presentano fantasmi, demoni e altri esseri soprannaturali che minacciano la vita degli esseri umani. Un esempio di film di paranormal horror è Paranormal Activity (2007, del regista Oren Peli).

Il genere horror è molto vasto e comprende molte sottocategorie diverse e ognuna di queste sottocategorie presenta trame uniche e specifiche, ma tutte hanno l’obiettivo di creare paura e orrore nello spettatore in un modo o nell’altro. Chi vi scrive è un grande appassionato del genere e a tutt’oggi, dopo chilometri di pellicola visionata e ore spese più a ridere che ad avere paura, cerco ancora qualcosa che si avvicini anche solo lontanamente a quel capolavoro che è L’Esorcista (1973) di William Friedkin.

amanti horror mappa sottogeneri


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram