Mer. Nov 1st, 2023

Greta è un film del 2018 diretto dal celebre regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e scrittore irlandese Neil Patrick Jordan. Ma, qual è la sua trama e come finisce il film? Esiste un sequel della pellicola oppure no? Qui di seguito sarà possibile trovare le risposte a tali domande.

Greta, trama del film del 2018

La pellicola racconta la storia di una cameriera di nome Frances McCullen che insieme ad un’amica di nome Erica vive a New York. Una mattina mentre si trova in metropolitana trova una borsetta all’interno della quale sono presenti i documenti di una certa Greta Hideg motivo per il quale decide di cercarla. Greta la invita a prendere un caffè e si presenta alla giovane come una vedova francese con una figlia impegnata negli studi a Parigi.

Tra Frances e Greta si instaura un buon rapporto e le due iniziano a trascorrere del tempo insieme. Una sera però accade qualcosa di sconvolgente. Frances infatti mentre si trova a cena a casa di Greta trova un armadio all’interno del quale sono presenti tante borsette come quella da lei trovata sul treno. E sopra ognuna di queste è presente un post-it con nomi e numeri di telefono, compreso il suo.

Questa scoperta turba talmente tanto Frances che decide di interrompere i rapporti con Greta. Quest’ultima però inizia a pedinarla, a chiamarla diverse volte al telefono fino a presentarsi all’interno del ristorante in cui lavora e pedinare anche Erica. Le due giovani quindi decidono di chiedere un ordine restrittivo nei suoi confronti ma viene detto loro che per ottenerlo potrebbe volerci molto tempo. Frances inizia quindi ad indagare sulla donna e scopre che non è francese ma ungherese e che la figlia non studia a Parigi ma si è suicidata anni prima a causa del comportamento della madre.

Frances viene improvvisamente rapita da Greta che la chiude all’interno di un baule di legno in una stanza segreta. E utilizzando il suo cellulare invia dei messaggi all’amica Erica ma anche al padre Chris con l’unico obiettivo di far credere loro che Frances si trovi rispettivamente in compagnia di uno e dell’altro. Un inganno presto scoperto dai due. Nel frattempo Frances trova i vestiti e i documenti appartenenti ad altre giovani donne precedentemente rapite da Greta.

Quest’ultima costringe la giovane ad imparare l’ungherese e a suonare il pianoforte. Ma un giorno durante una lezione di cucina Frances riesce a tagliare un dito alla sua sequestratrice facendole perdere i sensi. L’obiettivo era quello di fuggire ma tutte le porte della casa sono sigillate, motivo per il quale si reca nel seminterrato dove trova un’altra vittima di Greta ovvero una giovane di nome Samantha.

Frances viene però raggiunta da Greta che dopo averle avvolto una borsa intorno alla testa riesce a farla svenire. Il padre Chris, in pensiero per la figlia, decide di assumere un investigatore che scopre che in realtà Greta è un ex infermiera licenziata per aver abusato di anestetici. Il detective si reca a casa sua ma dopo aver scoperto dietro al pianoforte il vano all’interno del quale è segregata la ragazza viene aggredito da Greta che gli affonda una siringa nel collo. Il detective prova ad uccidere Greta che però si impossessa della sua arma e gli spara.

Come finisce il film?

Dopo diverso tempo Greta cerca una nuova vittima e quindi abbandona una nuova borsetta in metropolitana. Un’altra ragazza si presenta  a casa sua e anche in questo caso Greta la invita a bere un caffè. Ma ecco che è poco dopo aver bevuto dalla sua tazza Greta inizia a perdere i sensi. E proprio in quel momento si scopre che in realtà la ragazza in questione era Erica che nel disperato tentativo di trovare l’amica aveva cercato una borsetta in metropolitana. Ed indossando una parrucca si era poi recata a casa di Greta mettendo della droga nella sua bevanda.

Greta quindi sviene ed Erica finalmente riesce a trovare Frances. Le due giovani riescono a scappare ma prima rinchiudono Greta all’interno di un baule che sigillano utilizzando una piccola riproduzione della Torre Eiffel in metallo. Le due giovani riescono quindi a lasciare la casa della pericolosa donna per recarsi dalla polizia. Ma poco dopo la sequestratrice inizia a sbattere forte il coperchio della cassapanca facendo spostare il catenaccio utilizzato dalle due donne.

Greta, esiste un sequel?

Molti si staranno sicuramente domandando se del film “Greta” esiste un sequel oppure no. In realtà al momento la risposta è no. Ma non è detto che in futuro il regista non scelga di tornare al cinema con una nuova pellicola.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram