Il Corvo, quanti film sono? In che scena viene ucciso Brandon Lee? Tra curiosità e maledizione

3 Luglio 2023 Off Di Alessia D'Anna
Il Corvo, quanti film sono? In che scena viene ucciso Brandon Lee? Tra curiosità e maledizione

“Il Corvo” è un film del 1994 diretto da Alex Proyas, basato sul fumetto omonimo di James O’Barr. È stato il primo film della serie “Il Corvo” e ne sono stati realizzati diversi dopo, per la precisione altri tre più una serie televisiva. Sul film c’è però un aneddoto spiacevole che viene ricordato, oltre a qualche curiosità. Ma andiamo per ordine.

La morte accidentale di Brandon Lee durante le riprese de Il Corvo

L’attore Brandon Lee, che interpretava il protagonista, è stato tragicamente ucciso durante le riprese del primo film.

Brandon Lee è morto il 31 marzo 1993, a causa di un incidente sul set. Durante una scena in cui il suo personaggio viene colpito da una pistola, una vera cartuccia di proiettile rimasta inavvertitamente nel tamburo è stata sparata, colpendo Lee a morte. L’incidente ha generato una serie di speculazioni, curiosità e una sorta di maledizione associata al film. “Il Corvo” è stato un grande successo e ha acquisito uno status di culto.

Quanti film sono?

Giacché ne abbiamo parlato, precisiamo quanti e quali sono i film della saga il Corvo. Abbiamo:

  • “Il Corvo” (The Crow) – 1994, diretto da Alex Proyas e interpretato da Brandon Lee.
  • “Il Corvo – La città degli angeli” (The Crow: City of Angels) – 1996, diretto da Tim Pope e interpretato da Vincent Pérez.
  • “Il Corvo – Salvation” (The Crow: Salvation) – 2000, diretto da Bharat Nalluri e interpretato da Eric Mabius.
  • “Il Corvo – Preghiera maledetta” (The Crow: Wicked Prayer) – 2005, diretto da Lance Mungia e interpretato da Edward Furlong.

La storia

La saga “Il Corvo” ruota attorno alla storia di un uomo chiamato Eric Draven che viene brutalmente ucciso insieme alla sua fidanzata Shelly Webster da una banda di criminali. Dopo un anno dalla loro morte, Eric viene misteriosamente riportato in vita da un corvo e diventa un essere vendicativo dotato di forza sovrumana.

Nei sequel successivi, la trama ruota attorno ad altri personaggi che diventano il nuovo Corvo, ognuno con la sua storia di vendetta personale. Ognuno di loro riceve i poteri sovrannaturali del corvo e cerca giustizia per le ingiustizie subite, mentre si confronta con le forze oscure che cercano di ostacolarli.

Qualche curiosità

Non ci resta che svelare infine alcune curiosità interessanti sul film “Il Corvo”, oltre quella sulla morte di Brandon.

Ad esempio, la maschera di pittura facciale distintiva di Eric Draven nel film è diventata un’icona cult. È stata creata dall’artista James O’Barr, autore del fumetto originale, e ha contribuito a definire l’aspetto visivo del personaggio.

Il film presenta una colonna sonora memorabile, che include brani di artisti come The Cure, Nine Inch Nails, Rage Against the Machine e Stone Temple Pilots.

Il film si basa sul fumetto “Il Corvo” creato da James O’Barr. O’Barr ha scritto il fumetto come una forma di catarsi personale dopo la morte della sua fidanzata in un incidente stradale. Il suo lavoro è stato influenzato da temi di dolore, vendetta e redenzione.