Mar. Ago 3rd, 2021

Un brillante avvocato deve scappare da un suo cliente, il quale lo incolpa di avergli rubato 100mila euro, ricavati dal commercio illegale della droga da parte della ‘ndrangheta (di cui fa parte questo uomo misterioso).

Questa è l’intro di “Calibro 9″il nuovo film di Toni D’Angelo, il quale si suppone come successore spirituale di “Milano Calibro 9” del maestro Fernando di Leo, promettendo le stesse emozioni e gli stessi colpi di scena del suo “predecessore”.

Le riprese del film sono iniziate questo lunedì 24 giugno a Catanzaro, città che ha dato il suo pieno appoggio per la realizzazione del film Minerva Pictures.

Il sindaco della città,Sergio Adamo ha dichiarato durante un’intervista che

“Offriremo la nostra collaborazione ,sotto tutti i punti di vista ed il bello è che non abbiamo chiesto nulla, sono venuti loro da noi. Questa cosa la dice lunga su quante potenzialità avrebbe la Calabria se si utilizzassero meglio e di più i fondi che abbiamo a disposizione, anche grazie alla Film Commission”.

Il film vedrà come protagonista Marco Bocci, il quale interpreterà il giovane avvocato in pericolo, insieme a lui troveremo volti noti del cinema italiano come: Ksenia Rappoport, Mario Adorf e Barbara Bouchet.

Il film, oltre ad essere proiettato sul grande schermo, comparirà anche sulle piattaforme streaming come Netflix e Amazon Video.

Lorenzo Carbone

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di Lorenzo Carbone

31 anni, genovese e mugugnone come è giusto che sia, insegnante di italiano, impiegato e nerd incallito. Pseudo scrittore di 3 libri.