Pago dopo la rottura con Serena: “Chiamatemi sottone, non mi interessa”

7 Giugno 2020 Off Di Sara Fonte
Pago dopo la rottura con Serena: “Chiamatemi sottone, non mi interessa”

Pago parla del suo libro ‘Vagabondo per amore’, evita di nominare l’ex fidanzata Serena Enardu

Si torna a parlare di Pago, ex gieffino della quarta edizione del Grande Fratello Vip, reality condotto da Alfonso Signorini su Canale 5.

Ieri 6 giugno 2020 l’ex gieffino è stato ospite di Giada Di Miceli a Non Succederà Più, programma radiofonico in onda su Radio Radio. Pago non ha parlato della fine della sua storia d’amore con Serena Enardu ma del suo libro Vagabondo per amore. L’ex gieffino ha anche evitato di fare il nome dell’ex fidanzata.

Alla conduttrice il cantautore ha detto: “Mi piacerebbe trovare un po’ di serenità, un po’ di tranquillità nella mia vita”. Parlando del libro che ha scritto Pago ha fatto sapere che parla della sua vita, tantissima è stata l’emozione provata non appena ha ricevuto la prima copia.

La conduttrice ha tirato fuori la prefazione del libro, in cui l’ex gieffino ha descritto la figura del sottone.  In merito a ciò Pago ha spiegato: “Sono io. Qualcuno lo ha visto, lo avrà notato. Non perché mi piace soffrire, sia chiaro, non è che mi piace chissà quale dolore. Mi piace sbattere la testa, andare fino in fondo. Vedere dove riesce ad arrivare il mio cuore. Non mollo niente, nemmeno in amore. Non mi interessa se poi possono definirmi sottone. Io non mi sono sentito un sottone..

L’ex fidanzato di Serena Enardu ha aggiunto: “Se mi volete chiamare sottone non mi interessa. Se mi volete dare dello zerbino… Io sono così. Per me non lo sono. Bisogna anche sapere essere in quel modo lì, una persona che fa scelte per dei motivi importanti”.

Dopo la rottua con la Enardu le ferite di Pago stanno piano piano guarendo. In merito a ciò ha concluso dicendo: “Devo essere sincero, un pochino sì. Meno ci pensi, più si rimarginano. Non provo odio, non provo niente.

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui