Fine del mondo vicina: dall’eclissi alla predizione Maya, i complottisti si preparano al 21 Giugno

19 Giugno 2020 Off Di Alessia D'Anna
Fine del mondo vicina: dall’eclissi alla predizione Maya, i complottisti si preparano al 21 Giugno

I complottisti sono pronti a rifugiarsi per l’Apocalisse ormai vicina. Dopo aver scoperto che la predizione Maya sulla fine del mondo si è sbagliata di otto anni, e coincide con il 21 Giugno 2020, adesso si aggiunge anche l’eclissi che cadrà nel medesimo giorno e oscurerà la terra.

L’evento celeste prossimo, è conosciuto come eclissi anulare, e si verifica quando si forma il cosiddetto anello di fuoco intorno al sole, a causa della luna troppo lontana nella sua orbita per pararsi davanti al sole stesso.

Fenomeno mozzafiato o fine del mondo?

Quella del 21 Giugno sarà la prima eclissi dell’anno e si preannuncia come un fenomeno meraviglioso. il caso vuole che si verifichi durante il solstizio, quando il sole sarà al massimo livello. Il disco solare sarà coperto per una superficie del 98,8% come riportato degli esperti, permettendo alle persone per 30 secondi di vedere in cielo solo un anello di fuoco.

Quello che però si è scatenato in queste ore sul web è un vero e proprio almanacco dei complotti. Chi crede alla teoria della fine del mondo, infatti, considera l’eclissi il preludio dell’Apocalisse.

La teoria dell’evangelista Begley

A diffondere questa ipotesi il cristiano evangelista Paul Begley il quale sostiene che tra eventi catastrofici già avvenuti, eclissi e predizione Maya, siamo giunti alla frutta sulla Terra.

Begley ricorda anche del fenomeno delle locuste che hanno invaso diversi stati del mondo – in diverse parti del mondo (Yemen, Etiopia, Kenya, Somalia, Sudan, Pakistan e India. Ma anche Argentina, come vi mostriamo di seguito):

Parliamo di una delle piaghe d’Egitto, per cui quanto sta accadendo è segno divino.

Segno cioè che tutto sta per finire.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui