Gio. Giu 17th, 2021
Fausto Leali squalificato

Fausto Leali ha dovuto abbandonare la casa del Grande Fratello Vip durante la terza puntata del reality

Fausto Leali è stato squalificato al Grande Fratello Vip durante la terza puntata del reality andata in onda ieri 21 settembre su Canale 5.

Se ne parlava già da giorni, l’ormai ex gieffino è stato al centro di molte critiche e polemiche a causa di alcune sue affermazioni ed è per questo che si era parlato di una possibile squalifica. Giorni fa era già finito al centro delle polemiche a causa delle sue parole su Mussolini.

Nella casa più spiata d’Italia Fausto Leali si è rivolto al fratello di Mario Balotelli, Enock Barwuah, chiamandolo neg*o. Quando lui gli hanno fatto notare che non è carino usare questo termine lui ha detto: “Nero il colore, ne..o è la razza.

In moltissimi hanno ritenuto imperdonabili le parole di Fausto Leali. Lui all’inizio non si era reso conto della gravità della cosa, ha poi capito di aver sbagliato.

Alfonso Signorini durante la puntata di ieri ha comunicato al cantante la decisione della produzione del Grande Fratello Vip. Gli ha spiegato che la sua frase non poteva rimanere impunita. Queste le parole del conduttore: “Fausto, il pubblico ti conosce bene sia come grandissimo artista che come grande uomo.”

Signorini ha poi aggiunto: “Al di là delle tue reali intenzioni, però, il peso delle parole che hai pronunciato può e deve avere una sola conseguenza: sei ufficialmente squalificato dal Grande Fratello. Ti aspetto qui in studio per parlarne”.

Nel vederlo così pentito e dispiaciuto molti hanno chiesto di farlo rimanere nella casa più spiata d’Italia. Hanno infatti capito che sicuramente le sue parole non sono state dette con cattiveria. Anche Pupo ha chiesto alla produzione un po’ di tolleranza ma la decisione della squalifica era stata già presa.

Alcuni concorrenti hanno difeso Fausto Leali. La De Blanck ha detto: “È oggi che è diventata una parola brutta, ai miei tempi era una cosa normale. Bisogna abituarle le persone a esprimersi in un’altra maniera”. Fulvio Abbate ha invece detto: “Da parte Fausto c’è un piccolo ritardo culturale”.

Denis, Tommaso ed Enock pensavo invece che non ci siano giustificazioni per le parole dette da Leali. Il fratello di Balotelli ci ha tenuto però a chiarire che sa che non c’era cattiveria nei suoi confronti da parte di Fausto.

Alfonso Signorini ha fatto sapere di essere molto dispiaciuto per la squalifica di Fausto Leali. Ha però concluso dicendo: “Esistono, però, delle regole che devono essere chiare”.

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di Sara Fonte

Mi piace scrivere, leggere e fare sport. Adoro la fotografia, ma non mi piace essere fotografata!