Sab. Set 18th, 2021
il disertore

Il disertore è la pellicola del 2020 che andrà in onda stasera, alle ore 21.20, su Rai Tre.

La pellicola, che ha come titolo in tedesco Der Überläufer, si basa su una storia vera. Qual è?

Il disertore: trailer e storia vera

Il disertore è una pellicola tedesca del 2020. Si tratta di un film di guerra che racconta una storia vera, con la regia di Florian Gallenberger. La pellicola ha una durata di 173 minuti.

La storia è del soldato della Wehrmacht Walter Proska. L’uomo, nel 1944, decide di disertare dall’esercito per unirsi ai partigiani polacchi e all’Armata Rossa contro i nazisti.

Il film si basa a sua volta sul romanzo di Siegfried Lenz omonimo, pubblicato in Italia da Neri Pozza Editore. Nel romanzo, il soldato conosce una donna e se ne innamora durante il viaggio in un vagone.

La donna, subito dopo, svanirà nel nulla perché l’esercito farà saltare i binari sotto il vagone del treno. Il soldato si rende conto dell’assurdità della guerra in quel momento.

Lenz aveva già mandato il libro a potenziali editori nel 1951, ma il libro fu pubblicato postumo nel 2014.

Nel film, l’uomo scappa e attende il suo destino da parte dei suoi ex compagni proprio quando il suo comandante comincia a dare ordini insensati alle truppe.

Il disertore (2020) cast e curiosità

Il cast è composto da:

  • Jannis Niewöhner: Walter Proska;
  • Malgorzata Mikolajczak: Wanda Zielinski;
  • Sebastian Urzendowsky: Wolfgang Kürschner;
  • Rainer Bock: sottoufficiale Willi Stehauf;
  • Bjarne Mädel: Ferdinand Baffi Ellerbrok;
  • Katharina Schüttler: Maria Rogalski;
  • Leonie Benesch: Hildegard Roth;
  • Florian Lukas: Paul Zacharias;
  • Mathias Herrmann: Helmut Poppek;
  • Alexander Beyer: Martin Kunkel;
  • Ulrich Tukur: Ernst Menzel;
  • Jocken Nickel: Bauer.

C’è solo una differenza dalla vita vera di Lenz e il romanzo (poi il film Il disertore). Il soldato, nella realtà, disertò dalla marina tedesca nella piccola cittadina di Næstved in Danimarca.

All’inizio, la pellicola doveva essere una miniserie in due episodi, poi si pensò a un’unica pellicola.

Leggi anche => Palomar presenta “La Guerra è Finita”


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui