Vanessa Incontrada criticata per il selfie “politico” con Pedro Alonso

9 Settembre 2020 Off Di Cristina Pezzica
Vanessa Incontrada criticata per il selfie “politico” con Pedro Alonso

Vanessa Incontrada al Festival di Venezia in un selfie con Pedro Alonso, che cita la canzone “Bella Ciao”. E sui Social si scatenano le critiche.

Che Vanessa Incontrada non sia nuova alle critiche, anche feroci, del pubblico di Internet non è una novità. In questo articolo vi avevamo raccontato di quando a prendere le difese dell’attrice è intervenuta anche Bianca Guaccero.

Stavolta però la “pietra dello scandalo” non è altro che un selfie che la Incontrada ha scattto a Venezia, dove è ospite. E’ davvero possibile che “tanto rumore” nasca solamente da una foto sul red carpet?

Possibile sì se ad accompagnare l’attrice è Pedro Alonso, star de La casa di carta (in cui riveste il ruolo di Berlino).

La sua colpa? Quella di aver accompagnato la foto con le parole di ‘Bella Ciao’. Canzone che peraltro accompagna la stessa serie televisiva, ma dalle origini partigiane.

Vanessa Incontrada e il selfie incriminato al Festival di Venezia

I selfie sono diventati parte integrante della vita di chiunque si trovi a interagire con il Web e i Social Network. Non fanno eccezione gli attori e le star, che spesso postano sui loro profili Social scatti dagli eventi a cui partecipano.

E così è successo per Vanessa Incontrada e Pedro Alonso, l’attore spagnolo che è uno dei protagonisti principali de ‘La casa di Carta’. Solo che quel particolare selfie ha fatto letteralmente scatenare il pubblico.

L’immagine in sé non è nulla di compromettente e mostra la Incontrada sul red carpet del Festival di Venezia insieme ad Alonso. Entrambi vestiti per il gala, smoking lucido lui, mascherina leopardata lei.

Il vero problema è nelle parole che accompagnano la foto. Nel post di Vanessa infatti si legge: “O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao… Un besito amigo mio Berlino!”

Immediate le reazioni di certo pubblico estremista e che forse non è esattamente al corrente di come la canzone sia letteralmente uno dei temi musicali della serie tv!

Alcuni commentatori hanno insomma voluto “politicizzare” a tutti i costi il post, peraltro innocente, della Incontrada. Ne parla Repubblica in questo articolo.

“Bella ciao”, le reazioni indignate dei follower al post con Pedro Alonso

“Che c’entra quella canzone lì?”, ha subito protestato un utente, ovviamente digiuno della serie televisiva. In realtà ‘Bella Ciao’ nel corso delle stagioni diventa un autentico tormentone; motivetto canticchiato dai personaggi sia in spagnolo che, talvolta, in lingua originale.

Non ci sono riferimenti diretti al contesto originale per cui il brano è stato scritto. L’uso di ‘Bella Ciao’ nella serie non ha alcuna valenza politica, nessun tentativo di sdoganare una pagina della storia italiana su cui ancora oggi fervono discussioni e “partiti presi”.

Ma è indubbio che per il pubblico italiano ‘Bella Ciao’ abbia delle connotazioni fortemente politicizzate. E quindi non sorprende nemmeno tanto che fra i follower di Vanessa Incontrada ci sia stato chi ha frainteso completamente il senso del selfie con Pedro Alonso. Buttando, come nella miglior tradizione Italiana, la discussione sul piano politico e ideologico.

“Bella Ciao te la potevi anche risparmiare”, sono insorti i fan della Incontrada. Pessima scelta di commento, non metterò il like alla tua foto”, ha replicato qualcun altro.

“Fare politica nello spettacolo non mi piace”, argomenta un follower. Sei una donna intelligente, ma oggi sei caduta in basso.”

C’è anche chi cerca di giustificare le reazioni con un po’ di contesto. “Bella Ciao in Italia è simbolo di uno scontro sociale e potrebbe indispettire alcuni tuoi fan di diversa mentalità.” Per passare, poi, alle offese più pesanti. “Queste canzoni valle a cantare nel tuo paese, in Italia questo tuo comportamento è fuori luogo.”


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui