Gio. Apr 15th, 2021
Independence Day

Independence Day 2 arriva stasera in tv su Italia Uno. E cresce l’attesa per i due sequel del franchise che nel 1996 ha rilanciato la fantascienza catastrofica.

Stasera, 27 Settembre 2020, Italia uno propone il seguito della fortunata serie sci-fi ‘Independence Day’. Il film è uscito nel 2016, esattamente vent’anni dopo il primo capitolo.

Il primo ‘Independence Day’ è stato un film cult per molti aspetti. Non era la prima volta che Hollywood affrontava le minacce di perfidi invasori alieni. Mai, però, la distruzione era stata portata sul grande schermo in maniera così capillare e realistica. Al punto che perfino l’attentato dell’11 Settembre alle Torri Gemelle fu, da molti, scambiato per un film di matrice ‘Independence Day’, prima che gli spettatori attoniti si rendessero conto che stavolta gli extraterrestri non c’entravano nulla e l’incubo sotto i loro occhi era reale.

Nel film, con Will Smith, oltre al comparto grafico eccezionale per l’epoca (parliamo pur sempre del 1996) si rilancia anche il genere della fantascienza catastrofica. Quella di ‘Independence Day’ non è una distopia vera e propria. Al contrario, focalizza l’attenzione anche sull’impatto dell’assedio nella vita quotidiana degli esseri umani.

Al pari dei film eco-catastrofici, dove a causare distruzione sono tornadi, terremoti, pandemie o sciami di insetti assassini. Stavolta la minaccia arriva dallo spazio. Ma le conseguenze per la cittadinanza (americana e mondiale) non sono meno gravi e devastanti.

Independence Day 3 e 4, quando usciranno i prossimi capitoli?

Nel 2016 è uscito il seguito del fortunato primo film della serie ‘Independence Day’, dal titolo ‘Independence Day: Resurgence’. Secondo il regista Roland Emmerich, però, la serie non avrebbe dovuto esaurirsi in due soli episodi.

I film della celebre saga sull’invasione degli extraterrestri doveva comprendere originariamente quattro film. Emmerich aveva parlato di un seguito del primo episodio già nel 2001. In quest’eventualità però il regista aveva incontrato alcuni problemi logistici e la lavorazione si era interrotta.

Finalmente nel 2016 è uscito il sequel, che originariamente avrebbe ovuto essere diviso in due film. Quella del film “doppio” è una soluzione sempre più utilizzata nel mondo di Hollywood; basti pensare all’ultimo capitolo della saga degli Avengers o di Harry Potter.

Gli ulteriori due capitoli della saga si sarebbero intitolari “Forever – Part I” e “Forever – Part II”. Dopo l’uscita del secondo film, però, l’ipotesi di un terzo o un quarto capitolo è scemata. Infatti ‘Resurgence’ non ha convinto particolarmente il pubblico e lo stesso regista, Robert Emmerich, si è dichiarato scettico su un rilancio del franchising.

Ma recentemente sembra il richiamo degli extraterrestri sia tornato a risuonare potente per Emmerich. Che a inizio anno ha annunciato di avere un’idea per un nuovo capitolo, in cui sarebbe presente addirittura un viaggio intergalattico. Ne ha parlato il blog Cinefilos, in questo articolo.

La trama del secondo episodio; dove eravamo rimasti…

A che punto è arrivata la saga di ‘Independence Day’?

Nel film del 2016, ‘Resurgence’, sono passati esattamente vent’anni dal primo attacco degli extraterrestri. Le Nazioni Unite hanno saccheggiato i resti delle astronavi rimaste; intendono servirsi della tecnologia aliena per difendere il pianeta da eventuali nuovi attacchi degli UFO. Istituiscono così la Earth Space Defense, situata in quella che un tempo era l’Area 51. Inoltre gli Stati Uniti costruiscono basi militari sulla Luna e su Marte, per formare una difesa intorno al pianeta.

David Levenson (Jeff Goldblum) viene convocato in Africa per esaminare una delle navi che venti anni prima erano atterrate sul pianeta, e che è rimasta intatta. Qui scopre che gli extraterrestri, prima della sconfitta, avevano inviato un segnale di soccorso.

Quando una navicella spaziale si avvicina alla base situata sulla Luna, la Earth Space Defense dà subito l’allarme. L’astronave è abbattuta e i suoi resti finiscono nel cratere Van de Graaff. Un giovane pilota di nome Jake Morrison (Liam Hemsworth) recupera così la squadra di Levenson e li conduce sulla Luna per esaminare i resti dell’astronave. Prima che gli scienziati possano esultare per la sconfitta di un’altra minaccia aliena, però, il cielo torna a oscurarsi. E’ in arrivo una seconda astronave gigantesca, probabilmente la stessa a cui gli alieni in Africa avevano inviato la richiesta di soccorso.

Ancora una volta gli extraterrestri si dimostrano subito estremamente aggressivi e causano la distruzione di intere città. L’Asia e l’Europa subiscono danni ingenti. Ma come già accaduto vent’anni prima, l’umanità non si arrenderà senza combattere….


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui